INFOTAINER MENTALISTA, SCELTA VINCENTE

INFOTAINER MENTALISTA, SCELTA VINCENTE

Una delle scelte vincenti per dare un tocco magico al tuo evento, è quello di utilizzare un Infotainer mentalista, una figura in grado di  semplificare messaggi complessi, di emozionare e di arrivare diritti al cuore.

 Infotainer mentalitàUna professionista  in grado di costruire uno spettacolo  per motivare la forza vendita, per sedimentare messaggi importanti.

Una  capacità di coinvolgimento emotiva  divertente ed unica nel suo genere.

Per Anasf, in ambito di ConsulenTia18 è stato scritto uno spettacolo di Educazione Finanziaria dal titolo FINANZA, REALTA’ O ILLUSIONE?

Uno spettacolo di educazione finanziaria rivolta ai risparmiatori e ai professionisti, che ha voluto evidenziare e sensibilizzare sul confine tra realtà e percezione in relazione alle scelte di investimento, alle decisioni legate alla pianificazione finanziaria e alle relazioni che nascono nell’ambito della consulenza. 

infotainer mentalitàINFOTAINER MENTALISTA, SCELTA VINCENTE.

Per GAM Investement, è stato invece scritto uno spettacolo dal titolo : 

LE ILLUSIONI CHE CI TORNANO UTILI, uno spettacolo che presenta un nuovo prodotto finanziario che argina la contro intuitività della diversificazione per aiutare i clienti a rendere meno vulnerabili i loro risparmi. Hanno scelto di raccontarlo con la metafora magica su 4 Direzioni di Aree: Milano/Bologna/Treviso/Roma con i servizi di Infotainement di Gianvito Tracquilio. 

Sul palco hanno preso vita i concetti di : Diversificazione, Vision, Progettualità, Tempo e Fiducia con un intrattenimento unico nel suo genere, mix di Close up Magic & Mentalismo.Infotainer mentalista

E ancora Vitaldent che a Febbraio ha richiesto un intervento di mentalismo ed Infotainement per la Convention 2018.
Scelta, fiducia, emozioni, cultura della pianificazione,  sono stati alcuni degli  ingredienti dello spettacolo.

Uno spettacolo per ripartire con energia positiva per un anno, il 2018, ricco di obiettivi e traguardi da raggiungere con entusiasmo,  per un gruppo che nel giro di pochi anni ha consolidato la sua presenza sul mercato Italiano. Infotainer mentalista

INFOTAINER MENTALISTA : SCELTA VINCENTE.

La comunicazione non si deve fermare solo ad un semplice trasferimento di informazioni.

La comunicazione deve regalare  emozioni al destinatario finale. Il fine è quello di riuscire a trasmettere e permettere di sedimentare messaggi  che possono aiutare a migliorare la vita di ciascuno uditore, sia dal punto di vista personale che professionale.  Ecco quindi che uno spettacolo di mentalismo realizzato da  Infotainer diventa la scelta appropriata per ogni tipologia di evento aziendale, pubblico o privato. Uno spettacolo dove attraverso la lettura della mente, esperimenti di Telepatia, lettura del corpo, previsioni impossibili, si dimostra che nulla nella vita è impossibile.Infotainer mentalista

Fondamentale è avere una vision chiara, una promessa che parte da punto punto A per arrivare ad un punto B, un traguardo personale e professionale che stimola l’attività di gruppo, il concetto di aggregazione, per affrontare gli ostacoli che si incontrano durante il percorso e migliorare le performance individuali e collettive.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Finanza: realtà o illusione

LA FINANZA: REALTA’ O ILLUSIONE?

Dal 6 all’8 Febbraio 2018 a Roma, all’Auditorium del Parco della Musica ConsulentTia18, un evento ideato da Anasf per il mondo finanziario.

Tra i tanti appuntamenti che renderanno vive le 3 giornate di lavori, incontri, convegni e spettacoli, il 7 Febbraio, presso la sala Sinopoli, alle ore 20:00, l’appuntamento è con “Finanza: realtà o illusione?

Due attori,  Gianvito ed il Prof.Ruggero  Bertelli . Illusionista e mentalista, il primo; Professore Universitario il secondo. “l’illusionista é colui che interpreta la realtà offrendo  soluzioni alternative fuori dalle logiche ordinarie, al fine di comprendere come nella vita tutto sia possibile.”. “Il Consulente è la persona più onesta del mondo: dice di non avere la verità in tasca ed finanza: realtà o illusioneeffettivamente non la ha”. Entrambi possono rendere l’impossibile possibile, con lavoro rigoroso, progettazione e  chiarezza di obiettivi. L’obiettivo è comunicare messaggi importanti in modo diverso, mediante un coinvolgimento emotivo derivante da uno spettacolo interessante, divertente, ma serio e rigoroso nei contenuti. Finanza: realtà o illusione?FINANZA: REALTA' O ILLUSIONE?

 

Promessa, Svolta, Prestigio” – “Obiettivo, Scelta, Azione”,  entrambi sono percorsi che si auto-realizzano perché sono progettati per farlo.

Gli ingredienti della serata costituiscono altrettante “scene”: FIDUCIA, SCELTA E CAMBIAMENTO, CONOSCENZA DELLE TRAPPOLE DELLA NOSTRA MENTE, CULTURA DELLA PIANIFICAZIONE,

Finanza: realtà o illusione, analizziamo brevemente i 5 ingredienti.

EMOZIONIIn ogni scena i due attori si alternano: Gianvito fornirà stimoli attraverso “giochi di prestigio”, Ruggero racconterà metafore, razionalizzerà e farà riflettere.

FIDUCIA. Gli spettatori si fidano di un “mago”? Come fa un mago a conquistare la fiducia del suo pubblico? Quali sono le conseguenze di non aver fiducia?  “La paura di perdere soldi fa perdere soldi”.

SCELTA E CAMBIAMENTO. Per “vincere” bisogna scegliere, spesso occorre cambiare. Nel mutato contesto finanziario quanto costa il non cambiamento? ma prima di fare una scelta, siamo sicuri di fare una scelta libera?

TRAPPOLE MENTALI. Il principale ostacolo al raggiungimento dei nostri obiettivi … siamo noi. Non ci poniamo le domande giuste o rispondiamo a quelle giuste senza averle capite. Non approfondiamo gli argomenti importanti. I NOSTRI SOLDI MERITANO ATTENZIONE E RISPETTO. mentalismo: gianvito

PIANIFICAZIONE. Gianvito metterà in scena un “gioco” molto articolato, stupefacente dove i numeri prenderanno vita per creare un’atmosfera unica, dove al termine del gioco, una serie di coincidenze si riveleranno dei veri e propri miracoli. Al termine del gioco il prof. Bertelli  chiederà al pubblico: “pensate veramente che Gianvito abbia poteri sovrannaturali?” Il prestigio è frutto di una rigorosa progettazione, dove il risultato è frutto di un percorso che si autorealizza. Raggiungere gli obiettivi della vita significa PIANIFICARE. Un gioco di prestigio al termine del quale abbiamo raggiunto il benessere. Il caso non esiste. Chi vogliamo essere in futuro lo stabiliscono le scelte di oggi.

EMOZIONI. Gianvito propone un gioco che inizia con un sogno, personale, unico. La memoria prenderà vita, una scelta libera determinerà una previsione unica, che solo lo spettatore, poteva solo e unicamente pensare. Sogni, viaggi, memoria, scelte, emozioni, tutto si riassume in un finale inaspettato e collettivo. I soldi sono emozioni, sono vita, progetti, sacrifici, obiettivi, paure. COMUNICHIAMO LE NOSTRE EMOZIONI AL CONSULENTE quando parliamo di soldi. In questo modo il consulente diventa un “mago” che rende obiettivi realizzabili i nostri sogni.

Finanza: realtà o illusione?

Una proposta per parlare in modo giocoso e spettacolare di un argomento delicato, un momento di riflessione sulle dinamiche delle nostre decisioni in ambito economico-finanziario, per evidenziare come l’impossibile possa divenire possibile. Anche in finanza!

Silenzio

Silenzio

scende lento

giorno dopo giorno nella tua assenza.

La colpa, che contrapposta al silenzio

si sedimenta come fango sulla strada della vita,

si indurisce con il sole che spietato spacca,

va nel profondo in cerca di acqua

per dissetare e riprendere vita.

Sentire il nulla,

annullare il pensiero ascoltare l’intorno

le voci e i rumori,

ma quando sei assente dal resto del mondo

senti solo silenzio.

È nel silenzio che lancio il mio grido,

nella speranza che la tua assenza nella mia vita torni presenza.

PENSIERI

PENSIERI

E poi volano, e poi tornano,

rimangono, girano, ti osservano,

si nutrono del tuo spirito e navigano, navigano, navigano.

Si nutrono mentre osservi,

si divertono a cambiare,

altre volte si fermano a sedimentare, fanno spuntare sorrisi

fanno meditare.

Immobile, in cammino,

seduto sul divano, sul letto o davanti ad un camino,

accesso o spento che sia,

puoi riempirti di gioia, tristezza, o allegria.

Li vorrei controllare, ma non posso, non riesco,

sono liberi di andare e venire viaggiare e tornare

e non ci sono porte bloccate

che ti possono fermare.

Loro hanno le chiavi di accesso,

per ogni luogo del tuo corpo

per entrare, guardare, restare,

sedimentare e partire.

Loro sono liberi di cambiare la tua vita

e passare.

I pensieri, non sono mai quelli di oggi e domani,

sovente fanno un viaggio nel tempo

e nel mio cuore

tornano sempre a ieri.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Amore e dolore

AMORE E DOLORE

A volte la gioia
passa attraverso il dolore e viceversa.
Provare dolore non vuol dire morire
vuol dire anche amare,
ma in questo mondo virtuale non c’è più spazio
per usare la parola dolore.
Se amore e dolore
sono ai due estremi
cosa realmente rimane,
li nel centro,
in quell’equilibrio
punto di arrivo
punto di mezzo
di tutto il resto della vita che scorre
che ci sbatte a destra e a sinistra.

Dolore non cercato,
quello delle parole che tolgono dignità,
dell’essere, dolore della violenza subita,
uno schiaffo, un pugno, una cinghiata o una bastonata,
una bugia subita e non capita
che costringe a vagare nel vuoto per anni
convinti di cose contrarie
che come radici ti tengono bloccate al terreno,
non pemettono di prendere il volo
fino a trovare risposta
e metterla a quiete e perdonare.

Amore, di cui non sappiamo nulla,
perchè viviamo amore consumato.
Amore sentito,
amore che da vita ad altro amore
che cresce e si sparge nel mondo senza alcuna direzione.
Pensiamo che l’amore sia dovuto,
pensiamo all’amore meritato,
regolato da leggi di stato che tutto insegna
ma non l’amore
perché alla fine l’amore di stato
toglie la vita a chi l’amore l’ha donato.
E allora rimane quell’altalena
dove si poggia la il pilastro della vita,
da una parte il dolore
dall’altra l’amore, e li al centro
in quel punto di equilibrio tra tutte le cose
alle quali nessuno di noi sa dare un nome,

il punto, interrogativo.

Alla ricerca continua
di felicità effimera e virtuale,
ci spingiamo da una parte all’altra.
Dovremmo fermarci, spogliarci di tutto
godere di quanto ci è stato donato
e allora solo allora, di quel dolore e amore
potremmo dare un significato.

Il mondo cambia se tu cambi

IL MONDO CAMBIA SE TU CAMBI

RIFLESSIONI DI VITA DI UN PRESTIGIATORE:

Mentre pianifico il mio lavoro, scrivo news letter, focalizzo la direzione, mi prendo ogni tanto dei minuti di pausa e guardo il mondo dalla mia finestra. Ci sono argomenti che lasciano basiti, che fanno riflettere: 1) La mamma che denuncia il figlio minorenne di possesso di stupefacenti e questo per la vergogna si suicida 2) Orge Gay con i soldi di Palazzo Chigi: Il direttore della UNAR, Spano, si dimette dopo il servizio delle Iene. La UNAR dovrebbe occuparsi di finanziare con i fondi pubblici  le associazioni culturali, peccato che alcune di esse facevano tutt’altro  con i soldi di noi contribuenti 3) Disabili dimenticati, Il problema dei disservizi per i disabili dove Piff si incazza con Miccichè, un altro di quei personaggi della politica Italiana sui quali ti fai mille domande e l’elenco è lungo, lunghissimo. mentalista illusionistaSi è perso il concetto di Res pubblica, del diritto di noi cittadini di essere tutelati da uno stato che invece, con grande arroganza, fa il comodo suo. Un Paese sano dovrebbe poggiare le sue fondamenta su cultura, sanità, famiglia e lavoro ed invece, al contrario, il tutto del nulla che avanza e arricchisce le tasche di pochi. Populismo? semplicistico? No, è tutto reale ma continuiamo a lamentarci senza fare nulla di concreto. Personalmente ho imparato che con il mio lavoro posso iniziare a far cambiare il pensiero delle persone, anche con piccoli messaggi, e se cambi il pensiero, se questo diventa riflessione, potresti cambiare anche l’atteggiamento delle persone.

mentalista illusionistaOgnuno dovrebbe farlo con la forza di un sorriso, di una parola gentile, con un’azione che non per forza si direziona nell’obiettivo di fottere il prossimo, magari, al contrario, di aiutarla e creare una sana intersezione. Il mondo cambia se tu cambi

Ogni mago ha il suo prezzo: professionista o dilettante?

Perchè scegliere un intrattenimento Magico per il tuo evento?

Oggi l’offerta di intrattenimento artistico da utilizzare nell’ambito di un qualsiasi evento aziendale e privato è molto variegato e conoscere la differenza tra un professionista e un dilettante incide indiscutibilmente sul risultato di tutto l’evento.

Quando ricevo una richiesta di intrattenimento magico, sovente mi rendo conto che il cliente non ha la percezione di come questa nobile arte, se contestualizzata nella modalità opportuna, possa fare realmente la differenza.

I motivi per scegliere un illusionista, un mentalista, un Marketing Infotainer sono diversi ma tra quelli più importanti metterei in ordine :

Le tecniche dell’illusionismo riescono a catturare l’attenzione degli spettatori, li spingono a farsi domande sollecitando la curiosità.
Le metafore magiche aiutano a capire che i problemi spesso esistono solo nella nostra mente che si pone nella maniera sbagliata di fronte alla realtà.
Uno spettacolo di illusionismo e mentalismo offre agli spettatori la possibilità di scoprire soluzioni alternative da prospettive diverse dalla logica ordinaria.
Il tutto naturalmente deve essere sapientemente miscelato dall’artista professionista che traghetterà gli ospiti in un percorso composto da risate, stupore e nel caso di spettacoli di scena, anche momenti di riflessione.

Ma quali servizi può offrire un prestigiatore professionista?

Micromagia o Close up & Table Hoping
(distanza ravvicinata saltando da un tavolo ad un altro).

Un illusionista professionista di quest’arte è in grado di coinvolgere in pochi minuti tutti i presenti con effetti che vanno dalla manipolazione di oggetti, alla loro levitazione, alla lettura della mente.
L’artista è in piedi, il suo palco è la distanza ravvicinata con lo spettatore che davanti ai suoi occhi, nelle sue mani, vedrà accadere l’impossibile.
Dall’aperitivo, al cocktail Party, il prestigiatore si muove tra le persone, con effetti immediati di 2 minuti massimo. mago Eventi aziendali

Terminato il momento di incontro, gli ospiti si spostano nella sala dedicata alla cena dove sarà necessario un intervento che copra i momenti di pausa tra un cambio di portata e l’altra.
Sul tavolo, vicino al Menù della serata, un secondo menù magico particolare che riporta ad un luogo di fantasia e immaginazione.
E’ personalizzato con il logo dell’azienda che da il benvenuto ai commensali invitandoli a lasciarsi andare durante la cena da qualche cosa di veramente magico ed unico.

L’artista al momento opportuno si presenta tavolo per tavolo con effetti dalla durata massima di 3 minuti, ma molto efficaci perché avvengono davanti agli occhi increduli di tutti i presenti, nelle loro mani.Eventi aziendali

Sappiate però che per una serata di qualità, un vero professionista è in grado di mantenere un livello alto per un massimo di 100 persone. Superata tale soglia è consigliabile avere un secondo artista con il quale dividere la sala in modo che tutti i presenti siano coinvolti.

E quanto costa un servizio di Close up & Table Hoping?

I prezzi variano a seconda di diversi fattori, come per esempio se l’evento è privato o pubblico, la distanza del luogo di lavoro che incide sulle spese di viaggio ed eventuale vitto e pernottamento. A queste prime variabili il cachet può ancora cambiare se viene richiesto all’artista una sceneggiatura con interventi di prestigio personalizzati per l’azienda stessa.

Si parte quindi da un Cachet di € 400 fino a € 600 per i privati (matrimoni, anniversari, compleanni etc..), mentre a seconda delle tipologie di aziende si parte da € 750 fino a € 1200.

Azienda:
Ho bisogno di uno spettacolo a termine della cena o modulabile durante la cena!

Tenendo bene a mente la prima parte dell’articolo legata al perché scegliere uno spettacolo di illusionismo e mentalismo, dobbiamo ricordare che una cena o un pranzo aziendale è un momento importante della giornata dove si tirano le somme e si riepilogano gli obiettivi. E’ un momento di aggregazione e condivisione collettiva che crea energia e quell’energia può e dovrebbe essere canalizzata per trasformarla in uno spettacolo emozionante confezionato per l’azienda e della durata massima di 45 minuti. mago illusionista mentalista

Cosa vuol dire uno spettacolo confezionato?

Le aziende periodicamente incontrano i propri clienti, i dipendenti, la rete vendita per comunicare nuovi progetti, presentare prodotti, condividere obiettivi. Dietro ogni tipologia di evento ci sono delle parole chiave, dei messaggi da trasmettere.
Ecco che la figura dell’illusionista e del mentalista si miscelano con quella del Marketing Infotainer, colui che prende messaggi complessi, li trasforma in semplici utilizzando la metafora magica e li mette in scena in chiave teatrale.
Così facendo determinati messaggi si sedimentano nella mente degli spettatori creando momenti di stupore e meraviglia ma anche di grande riflessione.

Questo inverno ho avuto il piacere di essere invitato in diversi contesti aziendali che mi hanno richiesto diversi momenti di chiusura della giornata con uno spettacolo che lavorasse su alcune parole chiave fondamentali per il Business delle diverse aziende.
In qualità di Marketing Infotainer e Mentalista ho creato momenti di grande suggestione collettiva giocando e dando vita a parole come :
Clienti per l’Azienda Tsunami, Assistiti per il Fondo Assistenza e benessere, Unione fa la forza per i 12 Key Account Manager di Astrazeneca, Cambiamento per la Sandoz farmaceutici e per ultimo Futuro per la rete vendita Sisal Pay

Ecco che il mentalismo non diventa solo semplice Entertainement da richiedere sporadicamente in contesti di eventi pubblici e privati in determinati periodi dell’anno, ma diventa potente mezzo di comunicazione da inserire a supporto di percorsi motivazionali aziendali durante tutto l’anno, al termine di un Team Building, di un meeting, in un evento Corporate and Trade per creare traffic Building intorno al Brand.
In questa fase delicata il mentalista/Infotainer applicherà in maniera perfetta la metafora magica per rendere il suo intervento dinamico, coinvolgente, divertente e sopratutto di grande riflessione motivazionale legato al  cambio di premesse, alla soluzione e il modo di affrontare un problema per trovare una o più soluzioni alternative, alla registrazione e all’analisi di soluzioni che escono inaspettatamente nel momento in cui i singoli e il gruppo vengono continuamente sollecitati da imprevisti.

Ma cosa fa realmente un mentalista?

Francesco Tesei un dei volti più noti del mentalismo in TV e nei circuiti teatrali nazionali ed internazionali definisce :
“I mentalisti sono in grado di intuire i pensieri delle persone, leggere nella mente o di condizionare i pensieri in modo che poi si possano condizionare le azioni delle persone.mago illusionista mentalista

Il mentalista professionista non ha poteri sopra naturali, utilizza invece piccoli sotterfugi psicologici e tecniche di comunicazione verbale e non, al fine di creare emozioni che siano di grande impatto mentali. Così facendo Il mentalismo contemporaneo, si avvicina molto di più ai mondi della psicologia e della comunicazione”.

E quanto costa uno spettacolo di questo genere?

Se il cliente sceglie uno spettacolo pre-confezionato con il chiaro obiettivo solo di intrattenere piacevolmente i propri commensali i Cachet variano dai € 950 ai € 1200.
Se invece si scrive e si confeziona uno spettacolo ad Hoc dove dietro ad ognuno c’è un grande lavoro di sceneggiatura, ricerca testi e musiche, presentazioni interattive, il Cachet varia dai € 1200 fino ai € 2500.
Rimangono a carico del cliente le spese legate al service audio luci a seconda dell’entità dell’evento (personalmente fino a 100 persone fornisco una parte del service audio e video).

E se devo fare uno spettacolo per bambini?

Sebbene nel mondo magico non siano ben visti coloro che si reputano professionisti lavorando sia per i bambini, che con la Micromagia ed il mentalismo, a mio parere un’artista è un professionista quando è in grado con la sua arte di intrattenere un pubblico variegato, conoscendone profondamente le diverse sfumature di comunicazione a seconda dei settori e momenti di intrattenimento.
Il mondo dei bambini è fatto di sogni, simboli, significati che provengono da ogni oggetto, colore, materia che appare e scompare e prende vita. I bambini devono essere coinvolti ma devono anche essere rispettati, come gli adulti quando non vogliono essere chiamati a partecipare.
I bambini vanno anche educati e la Magia è il contenitore di tutto questi sani ingredienti che miscelati sapientemente diventano anch’essi potenti mezzi di comunicazione educativa.
A fine spettacolo per bambini sovente ricevo questo tipo di complimento dai genitori:
“Complimenti non per quello che fai che lo fai bene, ma per quello che dici mentre lo fai che è molto bello”.

Uno spettacolo per bambini richiede un cachet che può partire dai € 250 fino ai € 500, anche qui le variabili riguardano la differenza tra privati e aziende e la distanza dalla sede di residenza.

Ultime considerazioni:
come valuto personalmente se un’artista è un professionista o no?

Nel mondo attuale, qualsiasi azienda intelligente, e per azienda intendo anche il privato che sta acquistando un bene o un servizio, fa una ricerca in rete per verificare la qualità del prodotto.
Quando si presenta un’artista che si reputa professionista o quando lo stesso vi viene presentato da un’agenzia, una delle chiavi per verificare la veridicità di quanto proposto è cliccare su Internet il suo nome.
A mio parere un vero artista professionista condivide la sua arte e le sue idee, i suoi percorsi, li trasforma in comunicazione per far conoscere il suo lavoro e la sua passione per esso.
Un bel sito lo può realizzare chiunque, cosa fai e come lo fai lo dicono gli altri e un vero professionista è in grado di costruire la sua reputazione a seconda di come utilizza anche i mezzi in rete.
Personalmente tengo attivi diversi canali in rete, ognuno con le sue peculiarità ed un target pre-definito.
Con Facebook entro in contatto con la rete di amici e spettatori che nel tempo mi hanno conosciuto e hanno il piacere di seguire i miei percorsi professionali. Loro sono il passaparola più potente.
Con Instagram collego il mio mondo attraverso le immagini, perchè anche le immagini che amiamo descrivono il nostro tipo di pensiero e modo di pensare ed essere.
Con Twitter la magia diventa sintesi e rimango collegato al mio mondo professionale con un pensiero, collegando articoli o momenti di magia personale o condividendo quella di altri.
Google Plus è una vetrina in più che mi permette di affacciarmi dalla mia piccola finestra interattiva ed infine Linkedin, che mi mette a contatto con le realtà aziendali e le figure professionali che potrebbero essere interessate al mio modo di comunicare, fare spettacolo e intrattenere.
Un  professionista a mio parere tiene aggiornato in maniera coordinata le sue pagine per promuovere costantemente il proprio lavoro e la sua filosofia di lavoro.

 

Mentalismo : Il potere delle parole chiave

Mentalismo : Il potere delle parole chiave

SanPaoloInvest, F.A.B (Fondo Assistenza e Benessere), Tsunami per Ge.f.ass (Assicurazioni), Astrazeneca, Polisportiva Tennis calcio Castiglione Torinese e l’Hotel Adler di Ortisei hanno richiesto a Dicembre il format: “Il potere delle parole chiave” uno Show durante il quale Gianvito Tracquilio, Mentalista, Marketing Infotainer, Brain Coach, miscela Magia, comunicazione, Psicologia e Mentalismo, uno spettacolo che lui stesso definisce “1h20 di ginnastica della mente” per traghettare i suoi spettatori e clienti, in un luogo dove tutto ciò che prima erano considerate delle semplici coincidenze, si trasformeranno in veri e propri miracoli.

Parole chiave perché le parole scelte dal pubblico prendono vita sul palco e giocando con pubblico stesso lo aiuta a comprendere come queste influenzano la nostra vita, le nostre decisioni, il nostro modo di agire e di interagire con il prossimo, nella vita personale e professionale di tutti i giorni.
Calcolo, osservazione, ascolto, lettura della mente e intuito, quest’ultimo che agisce utilizzando pancia, cuore e mente, 3 organi intelligenti che vivono di vita propria e che fungono da cassaforte della nostra memoria, delle nostre esperienze, delle nostre emozioni delle nostre decisioni quotidiane alle quali possiamo offrire valide alternative.
Gli spettatori verranno istruiti all’ascolto, alla connessione fisica, visiva e positiva, all’utilizzo della fantasia e dell’immaginazione e tutti questi fattori, sapientemente miscelati con sottili sotterfugi psicologici e tecniche di comunicazione verbale e non, daranno vita a tutta una serie di previsioni al limite dell’impossibile raccontate attraverso delle storie create dalla fantasia e l’immaginazione degli ospiti che saliranno sul palco a giocare con Gianvito.
Per un mentalista nulla è impossibile. Il suo compito durante uno spettacolo di mentalismo, non è solo quello ludico di divertire, stupire e meravigliare ma anche di aiutare a prendere consapevolezza della nostra energia che spesso rimane sopita per la paura di agire.
L’impossibile diventa possibile e  ogni piccolo problema della nostra vita, si svela una o più soluzioni che possono cambiare il nostro modo di agire e pensare.
Uno spettacolo che parla di positività, di energia sopita che può essere liberata e che se canalizzata nella giusta direzione, può regalare inaspettate e gradite sorprese, una ginnastica della mente che rende l’approccio alla vita quotidiana, ricco di piacevoli e incredibili sorprese.
Per info e prenotazioni Mail: gianvitosvito@gmail.com

Infotainer: traghettatore di pensieri positivi per le aziende

“Il mondo è negli occhi di chi guarda e nel cervello di chi interpreta”.

Infotainer: molti sono i clienti, aziende e privati, che decidono l’inserimento di un momento particolare all’interno del proprio evento. Questo momento dovrebbe inizialmente creare un momento apparentemente ludico poi  sul proseguire della serata, dovrebbe stimolare la platea alla riflessione sui contenuti elaborati durante la giornata lavorativa fatta di incontri, condivisioni di idee, lavori di gruppo e tanto altro.
Diversi sono gli approcci che le aziende leader sul mercato di Team Building e Coaching offrono sul piatto d’argento ai loro clienti.

Pochi sono coloro che adottano le tecniche di comunicazione miscelate sapientemente con quelle del pensiero magico che si cela nel mondo dell’illusionista e del mentalista, per creare e offrire uno spettacolo personalizzato, confezionato ad Hoc.

L’obiettivo? suscitare una forte emozione,  stimolare la fantasia e l’approccio alla vita quotidiana con una buona dose di ottimismo e pensiero positivo.

L’infotainer sul palco si addentra in un apparente caos fatto di parole, intuito, letture delle emozioni e traghetta lo spettatore accompagnandolo per mano, facendosi aiutare per sciogliere insieme i nodi del nostro cervello.
Ha un approccio al problema del tipo risolutivo e sostanzialmente pro attivo per la ricerca di una soluzione, perché per il mago ogni problema è una opportunità, non esiste la parola impossibile.
Impossibile è una parola che nasce nella mente della persona che si convince dell’impossibilità di soluzioni alternative che escano fuori dal proprio e personale sistema di apprendimento che l’inconscio ha clusterizzato nel tempo.
L’artista lavora in un apparente caos dove traghetta i suoi spettatori al fine di dimostrare che quel caos può essere plasmato a proprio piacimento per raggiungere obiettivi inaspettati.
Dobbiamo solo ascoltare, connetterci, giocare, affinare i sensi che ci mettono in contatto con il mondo esterno.

Tutto si rivelerà per quello che è. “Nulla è come appare, tutto è come sembra” sussurrava un grande Slydini, perchè alla fine non vediamo le cose per come sono ma per come siamo noi.
Ecco quindi presentarsi sul mercato, la figura del Magic Marketing Infotainer, colui che prima di tutto sceneggia l’intervento ad Hoc della vostra azienda utilizzando delle parole chiavi che sul palcoscenico prenderanno vita.
Una figura abituata a prendere in mano messaggi complessi e renderli semplici e fruibili, intrattenendo i vostri clienti negli spazi da voi utilizzati per il vostro evento (aula di lavoro, dopo cena, cocktail party, spettacolo da palco etc…).

L’infotainer Crea un momento di intrattenimento sempre diverso dove lo spettatore entra scopre e vive in prima persona le regole fondamentali per affrontare la vita quotidiana, professionale e personale : Ascolto, connessione, intuito, immaginazione. Quando questi elementi sono sapientemente miscelati, ecco che allora arrivano le coincidenze, che poi si rivelano per dei veri e propri miracoli.
Ecco che allora possiamo anche prevedere il futuro lì dove questo è stato già pianificato nella nostra mente e messo in pratica con le nostre azioni.
La nostra vita è un miracolo, la nostra famiglia è un miracolo, i nostri figli, gli amici, il lavoro, le nostre passioni, i nostri sogni: tutto si rivela nella sua grandezza e diventa uno spettacolo dove con l’arte del mentalismo tutto può accadere, dove la mente diventa solo strumento per comprendere quanta energia al giorno disperdiamo mentre invece la potremmo canalizzare meglio.
Scoprite la figura del Magic Marketing Infotainer e richiedetela per il vostro evento con il suo spettacolo confezionato per voi.

Mago, prestigiatore, illusionista, mentalista: conosci la differenza?

Mago, prestigiatore, illusionista, mentalista: conosci la differenza?

Conosci la differenza tra la figura del Mago , del prestigiatore, dell’illusionista e del mentalista?
Il Mago  è colui che opera prevalentemente per un pubblico legato ai bambini, la capacità di mago comunicare attraverso la magia messaggi importanti educativi e di crescita è il primo compito di un mago professionista. Il gioco ci deve essere ma per il bambino quel gioco deve diventare una storia narrante dove si immedesima con la sua fantasia, per iniziare a capire

e comprendere alcune regole di vita e rispetto comune, ed entrare in quel mondo della fantasia dove tutto è possibile

Il prestigiatore invece lavora con un pubblico più adulto. E’ abile nell’arte della Micromagia ed il suo intrattenimento è in mezzo al suo pubblico, durante una cena, un cocktail party, un matrimonio o una festa privata e lavora con oggetti comuni mago Eventi aziendalidi uso quotidiano che davanti agli occhi degli spettatori, nelle loro mani, si trasformano in vera magia. Anche qui il prestigiatore professionista, forte delle basi sovente iniziate proprio con gli spettacoli per bambini, deve avere una grande dote di empatia per poter entrare a contatto con il proprio pubblico con discrezione ed eleganza. Il suo bagaglio artistico di intrattenimento deve essere estremamente  variegatomago ed in grado di utilizzare anche qui una ottima dialettica in grado di coinvolgere il pubblico adulto in un ulteriore viaggio della fantasia. Come diceva J. B. Shaw : “Le persone non smettono di giocare perchè invecchiano ma invecchiano perché smettono di giocare
L’illusionista lavora prevalentemente sul palco, coinvolge il pubblico ma anche no. Comunica emozioni dettate da una grande capacità di entrare in empatia con gli spettatori se è un illusionista dal taglio Magic comedy. Se invece esegue numeri di elevata “Manipolazione da scena” deve essere supportato da tutta una serie di caratteristiche tecniche, di luci, audio, palco, scene molto articolato per riuscire a trasmettere quel vero e proprio senso di IMPOSSIBILE che diventa POSSIBILE. Pensate ad un Copperfield che vola in teatro (video)  ad un Xavier Mortimer che trasforma la magia in vera poesia. (video) o anche ad una semplice corda che prende vita in mano a Walter Maffei. (video). Con classe ed eleganza per  trasportare il pubblico in un mondo realmente fantastico dove tutto è possibile e la magia si trasforma in vera poesia.

Ed infine il mentalista, colui in grado di leggere nella mente del proprio pubblico, (video) che riesce a giocare con le loro emozioni, le loro scelte miscelando tecniche sopraffini di psicologiaMago   con tecniche di comunicazione che permettono di giocare ad un livello molto più alto, quello delle suggestioni che lasciano di stucco qualsiasi pubblico. Emozioni profonde, personali che si trasformano in gioco per capire come funzionano i meccanismi della nostra mente, i nostri percorsi, il nostro vivere e decidere quotidiano, libero o indotto? E di colpo ci scopriamo fragili e ridiamo scoprendo cose di noi uniche.

Il Mago, il prestigiatore, l’illusionista, il mentalista

Per creare una diversa forma di intrattenimento?  anche mezzo per costruire e comunicare messaggi da veicolare nei diversi contesti dove si vuol dare valore ad un Brand ad una promozione, miscelando con sapienza sotterfugi psicologici con tecniche di comunicazione verbale e non.

I contesti? dal semplice cocktail party alla cena aziendale, all’evento dopo cena, al meeting aziendale fino agli eventi Trade & Corporate, le feste private e i matrimoni.

Con quali spettacoli?
Close up Mentalist show, Live Show dal taglio Magic comedy, Street Magic in contesti all’aperto o centri Commerciali e Piazze, fino a due spettacoli di mentalismo già confezionati o per ultimo, scrivendo “su misura”, uno spettacolo per la Reason why del cliente.

Ora che conosci un poco di più la differenza tra il Mago, il prestigiatore, l’illusionista ed il mentalista, focalizza come vuoi rendere unico il tuo evento, mira alla luna, anche se la manchi ti troverai in mezzo alle stelle.

RICHIEDI UN PREVENTIVO