Corona Virus, la natura urla: fermatevi

CORONA VIRUS: LA NATURA URLA: FERMATEVI!

Ci siamo fermati tutti.
Le città sono fantasmi silenziosi e noi in questo silenzio al quale non siamo piú abituati, dobbiamo fare i conti con il frastuono che c’è dentro di noi.
Riflettiamo sulle nostre paure, sui nostri errori, sui nostri liti.

Nonstante tutto, rimaniamo fermi a riflettere  sul nostro senso di onnipotenza messo in ginocchio da un qualche cosa di enormemente piú piccolo del nostro Ego.

Guarda il video YouTube:

CORONA VIRUS:
QUANDO LA NATURA CI OBBLIGA A FERMARCI

Finalmente ci troviamo a fare i conti con la noia ed in quella noia, per mantenere il cervello attivo e vivere questo momento con serenitá, ci riinventiamo.

CORONA VIRUS
I libri che non avevamo letto, i piaceri che abbiamo procastinato, le cose che non avevamo piú fatto.

Cuciniamo il pane, facciamo torte, riempiamo di attenzioni il nostro partner.

Vhiudiamoci sotto le coperte a guardarci la serie TV che non avevamo interrotto…tutta di fila, come un barattolo di Nutella.

Ci sará tanto da riprogrammare ma intanto, riprendiamo possesso del  bambino che abbiamo dentro di noi e che probabilmente abbiamo sedato.

Diamogli vita perché sarà lui il motore di Ri-partenza. La sua curiositá, la sua esperienza, la sua gioia di vivere.

CORONA VIRUS: LA NATURA URLA: FERMATEVI!

La natura ci ha dato indietro un tempo che avevamo dimenticato e mentre  cala lo smog, cala anche il silenzio.

In quel silenzio  siamo costretti a riflettere sul nostro agire.

Un agire che nel momento della ri-partenza, dovrà essere testimone di un cambiamento radicale dei nostri modi di comunicare con noi stessi e con il prossimo.

Una ri-partenza che sarà presa di coscienza dei nostri limiti, delle nostre paure, dei nostri sentimenti.

Daremo valore a tutti quei sogni che abbiamo procastinato e daremo valore al nostro vivere quotidiano.

#coronavirusitalianews
#coronavirus
#coronanews #coronavirusitaly#pandemia #pandemiacoronavirus#iorestoacasa❤️ #iorestoacasa🏡#artigianodelleemozioni #infotainer#mentalista #stupire #comunicare#educare #motivare#momentodicrescita

TIK TOK SI O TIK TOK NO?

TIK TOK È il social del momento, destinato a crescere, destinato a migliorare, destinato a creare, come già sta avvenendo, un nuovo modo di mettere contenuti creativi in rete con uno spirito leggero, dinamico, brillante, per ispirare e divertire.

Ancora ben protetto da un target che va dai 13 ai 26 anni (per mantenersi ad ampio raggio), il social vede incursioni di un secondo target dai 26 anni in su, che però non riesce a fare i numeri di alcuni utenti con milioni di follower.
La regola è essere leggeri, non prendersi sul serio e sorridere.

Hanno più successo le vecchiette che si mettono in discussione con allegria, che il 40enne che vorrebbe posizionarsi con nuove idee ma troppo seriose.

Ci sono spazio per l’allegria, i challenge, i mimi delle canzoni, ma ci sono anche persone che inseriscono contenuti interessanti in solo 1 minuto.

TIK TOK è un social da studiare e tenere sotto osservazione, perché ti da la possibilità di creare un bacino di utenza, una potenza di fuoco a livello di marketing, che altri social, non danno.


Chi oggi supera il milione di follower, destinato a crescere, un domani, potrebbe mettere in vendita un qualsiasi prodotto e avere li fuori i propri seguaci pronti all’acquisto.

Sta cambiando il modo di creare mercato, di mantenerlo, fidelizzarlo e di esporsi in maniera estremamente efficace.
Come ogni strumento, bisogna allenarsi per utilizzarlo al meglio, lasciando a casa la troppa serietà.

Questi giovani ci insegnano sopratutto a sorridere, anche ogni tanto, ma iniziare a farlo.

RICHIEDI UN PREVENTIVO