Mentalista in scena: stupore assicurato

mentalista gianvito

Il mentalista: l’unico limite della nostra mente sono i nostri pensieri…

La scelta vincente per il tuo meeting, la tua cena aziendale, o la tua festa privata, è un mentalista in scena.

Scegliere la figura professionale del mentalista, vuol dire partecipare ad uno spettacolo unico nel suo genere.

Un mentalista in scena è  un professionista  in grado di  stupirti, meravigliarti, coinvolgerti con classe ed eleganza.

Avere un mentalista in scena ti permette di semplificare messaggi complessi e trasformarli in gioco coinvolgente.

Nulla è impossibile, impossibile è solo un limite della nostra mente.

Un professionista  in grado di costruire uno spettacolo  per motivare la forza vendita, per trasmettere messaggi importanti.

Una  capacità di coinvolgimento emotiva, divertente ed unica nel suo genere.

Per Anasf, in ambito di ConsulenTia18 è stato scritto uno spettacolo di Educazione Finanziaria dal titolo FINANZA, REALTA’ O ILLUSIONE?

Uno spettacolo di educazione finanziaria rivolta ai risparmiatori e ai professionisti

Un formacolo  (tra formazione e spettacolo) che ha voluto evidenziare e sensibilizzare l’argomento del  confine tra realtà e percezione.

Questo in  relazione alle scelte di investimento, alle decisioni legate alla pianificazione finanziaria e alle relazioni che nascono nell’ambito della consulenza.

Un mentalista al tuo evento: emozioni impossibili allo stato puro

Per GAM Investement, è stato invece scritto:

LE ILLUSIONI CHE CI TORNANO UTILI

uno spettacolo che presenta un nuovo prodotto finanziario che argina la contro intuitività della diversificazione.

L’obiettivo? aiutare  i clienti a rendere meno vulnerabili i loro risparmi.

Lo abbiamo raccontato  con la metafora magica su 4 Direzioni di Aree: Milano/Bologna/Treviso/Roma con i servizi di Infotainement di Gianvito Tracquilio.

Sul palco hanno preso vita i concetti di : Diversificazione, Vision, Progettualità, Tempo e Fiducia con un intrattenimento unico nel suo genere, mix di Close up Magic & Mentalismo.

e percezione in relazione alle scelte di investimento, alle decisioni legate alla pianificazione finanziaria e alle relazioni che nascono nell’ambito della consulenza.

E ancora Vitaldent che  ha richiesto un intervento di un mentalista  in scena per la Convention 2018.

Scelta, fiducia, emozioni, cultura della pianificazione,  sono stati alcuni degli  ingredienti dello spettacolo.

Uno spettacolo per ripartire con energia positiva per un anno, il 2018, ricco di obiettivi e traguardi da raggiungere con entusiasmo,  per un gruppo che nel giro di pochi anni ha consolidato la sua presenza sul mercato Italiano.

e percezione in relazione alle scelte di investimento, alle decisioni legate alla pianificazione finanziaria e alle relazioni che nascono nell’ambito della consulenza.

RICHIEDI UN PREVENTIVO

EMOZIONE DELLA MAGIA

MICROMAGIA E MENTALISMO ONE TO ONE

Ieri sera, causa partita dell’Italia, RossoSapore Torino Centro aveva un
pubblico esiguo, e questo mi ha permesso di concentrarmi sulle diverse performance ai tavoli.
Risultato?
– ho visto una spettatrice emozionarsi in un pianto di gioia unito a risata mentre nella sua mano la sabbia del deserto si trasformava in una perla
– ho visto le mani toccare una carta strappata e ricostruita per due ore per capire dove fosse il trucco.

MICROMAGIA E MENTALISMO
– ho visto un tavolo emozionarsi durante un gioco di mentalismo one to one mentre lo storytelling parlava dell’importanza della memoria come forziere delle nostre emozioni
e poi ho sentito parole come: 

MICROMAGIA E MENTALISMO
Tatto, eleganza, coinvolgimento, emozione, risata, passione, amore per l’arte magica che stupisce, meraviglia e puó educare a tornare a giocare come bambino. ” questo è tanto altro perché la micromagia ed il mentalismo one to one, sono due armi affilate che tagliano anche i muri piú duri e allora le coincidenze spariscono, lasciano posto a veri miracoli.
Grazie Magia di esistere nella mia vita, come mezzo per pensare, agire, stupire e comunicare.

Silenzio

Silenzio

scende lento

giorno dopo giorno nella tua assenza.

La colpa, che contrapposta al silenzio

si sedimenta come fango sulla strada della vita,

si indurisce con il sole che spietato spacca,

va nel profondo in cerca di acqua

per dissetare e riprendere vita.

Sentire il nulla,

annullare il pensiero ascoltare l’intorno

le voci e i rumori,

ma quando sei assente dal resto del mondo

senti solo silenzio.

È nel silenzio che lancio il mio grido,

nella speranza che la tua assenza nella mia vita torni presenza.

PENSIERI

PENSIERI

E poi volano, e poi tornano,

rimangono, girano, ti osservano,

si nutrono del tuo spirito e navigano, navigano, navigano.

Si nutrono mentre osservi,

si divertono a cambiare,

altre volte si fermano a sedimentare, fanno spuntare sorrisi

fanno meditare.

Immobile, in cammino,

seduto sul divano, sul letto o davanti ad un camino,

accesso o spento che sia,

puoi riempirti di gioia, tristezza, o allegria.

Li vorrei controllare, ma non posso, non riesco,

sono liberi di andare e venire viaggiare e tornare

e non ci sono porte bloccate

che ti possono fermare.

Loro hanno le chiavi di accesso,

per ogni luogo del tuo corpo

per entrare, guardare, restare,

sedimentare e partire.

Loro sono liberi di cambiare la tua vita

e passare.

I pensieri, non sono mai quelli di oggi e domani,

sovente fanno un viaggio nel tempo

e nel mio cuore

tornano sempre a ieri.

RICHIEDI UN PREVENTIVO